ASCOLI PICENO – Il 19 settembre si terrà l’udienza di convalida per l’arresto di Virgilio Cataldi: il 40enne ascolano è attualmente nel carcere di Marino del Tronto, accusato di omicidio volontario per aver assassinato la zia Irma Giorgi, di 70 anni, nel pomeriggio del 16 settembre.

La donna è stata uccisa con una coltellata nella casa di Fonte Campo dove viveva con il nipote e i genitori del 40enne. Verrà comunque effettuata, sempre il 19, l’autopsia sul corpo dell’anziana. E’ presumibile che sia deceduta pochi istanti dopo essere stata ferita dal nipote.

Il nipote ha confessato alle prime ore del 17 settembre il delitto.  Il 40enne ha seri problemi psichici, è seguito dall’Asur e deve assumere farmaci.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 211 volte, 1 oggi)