ANCONA – È di nuovo attivo il Numero Verde regionale 800.012277 di consulenza per le dipendenze patologiche. Le persone che necessitano, in forma anonima e gratuita, di prime informazioni e sostegno, verranno accompagnate verso i servizi dell’Asur e i referenti per le Dipendenze Patologiche della Regione Marche.

A rispondere, nei giorni feriali, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18, saranno psicologhe che dialogheranno e orienteranno ai Servizi (se concordato e necessario) le richieste di aiuto provenienti dei cittadini marchigiani sulle conseguenze e rischi legati ai problemi di consumo di sostanze stupefacenti, psicotrope legali e illegali e sulle altre forme di dipendenza (come gioco d’azzardo, social network).

Al di fuori di questa fascia, sarà predisposto un sistema di “segreteria” che informerà sugli orari di apertura del servizio e, se gradito, inviterà a lasciare i propri recapiti per poi essere ricontattati. L’operatore valuterà le singole richieste di aiuto e, fornite le relative informazioni, potrà svolgere un primo intervento di consulenza, al termine del quale si deciderà, di comune accordo, se procedere con un colloquio con uno specialista del dipartimento per le Dipendenze Patologiche (DDP) territorialmente competente. Se la proposta viene accolta, l’operatore assegna un codice al chiamante e fissa un appuntamento con i Servizi e i referenti indicati dall’Asur.

La Regione Marche elaborerà una rilevazione dei fabbisogni che saranno segnalati al Numero Verde regionale 800.012277 anche per contribuire a ipotizzare servizi di prossimità sempre più attinenti alle necessità dei cittadini marchigiani. Negli anni anche i dati raccolti dal progetto del Numero Verde regionale sono stati utili per far emergere le nuove forme di disagio legate a comportamenti dannosi per se e per i propri familiari, come appunto il gioco patologico: il sistema regionale dei servizi di risposta alla persona sta organizzandosi anche per cercare di rispondere a queste difficoltà, principalmente facendo emergere i dati del disagio sommerso relativo a tutta quella fascia di popolazione che non conosce i Servizi e che difficilmente li raggiungerebbe.

(Letto 54 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 54 volte, 1 oggi)