ANCONA – Autorizzati finora dall’Ufficio scolastico regionale per le Marche, per l’anno scolastico 2017-2018, 1.516 posti di sostegno in deroga per rispondere alle segnalazioni degli uffici territoriali su trasferimenti, nuove iscrizioni e aggravamenti di alunni diversamente abili.

Le nuove assegnazioni vanno ad aggiungersi ai 2.609 istituiti nell’organico dell’autonomia, comprensivi di quelli appartenenti all’organico di potenziamento, per un totale di 4.125, a fronte di un numero di alunni diversamente abili pari a 6.891.

“Per assicurare i docenti di sostegno in orario scolastico – informa una nota dell’Usr Marche -, l’amministrazione investe circa 20 mila euro l’anno per ciascun ragazzo. Le deroghe concesse nell’anno scolastico in corso richiederanno un impegno aggiuntivo di oltre 50 milioni di euro. Il rapporto medio regionale alunni/posti si assesta su un valore di 1,67, il migliore degli ultimi anni”.

(Letto 44 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 44 volte, 1 oggi)