ASCOLI PICENO – Arte, musica, teatro, educazione ambientale si fondono in un progetto didattico, unico a livello nazionale, di Legambiente Marche e promosso dalla Regione per rafforzare e consolidare il legame tra le popolazioni terremotate e i loro luoghi, promuovendo negli studenti la ricerca della loro identità, della loro storia e del loro essere marchigiani, in una fase in cui tanti sono sfollati e le aree colpite dal sisma rischiano lo spopolamento.

“La Valigia del cacciatore di sogni” coinvolge 500 alunni delle quinte classi delle scuole elementari e le prime delle medie delle province di Macerata, Ancona, Ascoli e Fermo. Accompagnati dai volontari dei Cea Legambiente, i ragazzi creeranno una valigia con materiali di recupero per raccogliere pensieri e ricordi personali legati al territorio.

Un percorso alla scoperta delle proprie tradizioni storiche, paesaggistiche, culturali che fornirà spunti allo spettacolo finale “Aprite bene gli occhi”, con la Compagnia della Marca a Sant’Elpidio a Mare e a Macerata a maggio.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 39 volte, 1 oggi)