ASCOLI PICENO – “Numerosi corsi sviluppati nel 2017 e ottima partecipazione – così Francesco Balloni, direttore generale della Cna di Ascoli Piceno, esprime soddisfazione per i corsi relativi alla nuova figura professionale di meccatronico – La buona risposta degli artigiani ci conferma nelle linee guida di questa Associazione, ovvero fornire a tutti gli strumenti per crescere professionalmente e adeguarsi sia alle nuove normative, sia alle nuove richieste di un mercato del lavoro e dell’impresa sempre più esigenti”.

Cna Picena ricorda che la legge 224/2012 ha apportato importanti modifiche alle norme che classificavano l’attività di autoriparazione suddividendola non più in 4 (meccanica motoristica, elettrauto, gommista, carrozzeria) ma in 3 sezioni (meccatronica, gommista, carrozzeria). Le preesistenti attività di meccanica motoristica e di elettrauto sono pertanto state unificate nella nuova sezione denominata meccatronica.

La Cna di Ascoli Piceno ricorda inoltre a tutte le imprese di settore di verificare la propria situazione e eventualmente adeguarsi prima della scadenza del 5 gennaio 2018 per evitare di vedere sospesa l’attività dopo tale data. Data in cui le imprese di autoriparazione già esistenti possono trovarsi di fronte a tre situazioni:

1.per le imprese già in attività ed abilitate in entrambe le sezioni (meccanica motoristica ed elettrauto) l’abilitazione alla nuova sezione di meccatronica avviene di diritto e può essere verificata su una visura camerale;

2.le imprese abilitate alla sola attività di meccanica motoristica o alla sola attività di elettrauto possono continuare a svolgere l’attività fino al 5 gennaio 2018. Entro questa data dovranno estendere la propria attività al fine di ottenere l’iscrizione alla sezione meccatronica. Per fare questo ci sono due opzioni: a) dimostra un’esperienza professionale qualificata (esercitata per almeno tre anni negli ultimi cinque) e documentata con apposita dichiarazione sostitutiva; b) oppure il responsabile tecnico frequenta un apposito corso integrativo

3.le persone preposte alla gestione tecnica che hanno compiuto 55 anni alla data del 5 gennaio 2013 possono continuare a lavorare come responsabili tecnici fino all’età prevista per il conseguimento della pensione di vecchiaia.

Le imprese che volessero verificare la propria situazione o avviare le procedure per regolarizzare la propria posizione prima della scadenza del 05/01/2018 possono contattare Cna Autoriparazione  allo 0735.658948 – 333. 9855272 – responsabile, Daniele Gladioli gladioli@cnapicena.it

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 80 volte, 1 oggi)