ASCOLI PICENO – “Un momento per cui è doveroso ringraziare monsignor Giovanni D’Ercole e don Daniele De Angelis, i quali attraverso il loro operato stanno restituendo nuova vita e dignità a un luogo di Ascoli , vero gioiello della città”.

Queste le parole del sindaco Guido Castelli durante la presentazione di “Adeste Fideles” in programma per mercoledì 27 dicembre alle ore 21.15 presso la chiesa di Sant’Agostino.

“Una serata basata su un percorso attraverso la bellezza del Natale, in un viaggio all’insegna di letture sacre, interventi musicali ed esibizioni di danza” spiega Alessia Piccioni dell’associazione “Il Portico di Padre Brown” organizzatrice dell’evento in collaborazione con “AscolTiamo”.

Circa 15 i figuranti, mentre tutti i testi sono stati curati nei minimi dettagli dal talento di Pina Traini. A rendere ancora più magica la serata saranno i meravigliosi abiti di scena indossati, che sono stati realizzati e offerti dall’atelier Versace.

“Sarà un evento che avrà una doppia finalità – conclude l’assessore Gianni Silvestri – se da un lato sarà un modo per tutta la cittadinanza di visitare una chiesa poco nota e che offre invece un patrimonio artistico di altissimo livello, dall’altro chiunque vorrà potrà prendere parte a un atto di solidarietà”.

L’ingresso, infatti, sarà libero ma chiunque avrà piacere potrà lasciare una piccola offerta per rafforzare gli eventi culturali del territorio e in particolar modo di quelle zone colpite dal devastante sisma.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 111 volte, 1 oggi)