ASCOLI PICENO – Terzo 1-1 consecutivo per l’Ascoli di Cosmi, al vantaggio di Crescenzi al 39′ del primo tempo risponde Bianchi di testa al 49′. Salgono a nove le partite consecutive senza vittorie dei bianconeri che torneranno in campo il 27 dicembre a Brescia e dovranno fare a meno di Mogos e Gigliotti, saranno squalificati per aver raggiunto le 5 ammonizioni e di Padella, espulso per doppia ammonizione nei minuti finali del match, oltre alle ormai consuete assenze degli infortunati di lungo corso.

L’allenatore dell’Ascoli Serse Cosmi: “Tre 1-1 consecutivi, questo dicono i risultati anche se maturati in maniera diversa. Oggi abbiamo creato qualcosa in più, l’approccio non è stato quello che volevo come con l’Entella, eravamo forse troppo spaventati e ci siamo limitati al compitino. Su Perez voglio proprio rivedere l’azione, se il mio attaccante davanti alla porta sviene da solo sono molto preoccupato per lui. Abbiamo espresso una buona qualità di gioco, non straordinaria ma in questo momento è difficile fare di più. Ho avuto la sensazione che stessimo meglio fisicamente, gli episodi non ci hanno premiato, continuiamo a non essere particolarmente fortunati. Se avessimo vinto non avremmo rubato niente, a Brescia nonostante le assenze andremo a giocarci le nostre carte dopo inizierà un altro campionato. Guai a darci per morti, da gennaio sarà tutta un’altra storia. Ho voluto far giocare Ragni perché ad Avellino era stato tra i migliori in campo, purtroppo gli errori capitano a tutti. E’ presto per fare tabelle, adesso conta solo vincere le partite poi si faranno i conti”.

Il mister del Pescara Zdenek Zeman: “Abbiamo fatto giocare troppo i tre dietro loro già nel primo tempo e non riuscivamo a ripartire, abbiamo commesso troppi errori tecnici. Abbiamo subito gol su palla inattiva, dovevamo gestirla meglio. Alla fine l’Ascoli ha preso campo perché noi abbiamo pensato a difenderci, avrà influito sugli errori anche l’erba del campo, diversa da quella di Pescara. Non sono preoccupato per la mia panchina, sono a disposizione della società. Rozzi per Ascoli è stato molto importante, oggi i bianconeri hanno fatto meglio di quanto mi aspettassi“.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 270 volte, 1 oggi)