ACQUASANTA TERME – Al fine di favorire le esigenze della cittadinanza e dei tecnici per una migliore ricostruzione sono state approvate nel consiglio comunale di Acquaviva del 20 dicembre le modifiche alle norme tecniche di attuazione del piano regolatore Comunale vigente le quali reinseriscono la ristrutturazione edilizia nei centri e nuclei storici del Comune favorendo la demolizione e ricostruzione di edifici inagibili a seguito del sisma del 2016 e quindi la possibilità di avere un immobile adeguato sismicamente al 100% anche in Centro Storico.

“Un passo avanti importante che ad oggi vede solo il Comune di Acquasanta Terme prendere questa decisione e deliberarla in Consiglio” affermano dall’amministrazione.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 105 volte, 1 oggi)