ASCOLI PICENO – Entro fine 2017 nel cratere marchigiano del sisma saranno state consegnate 987 Sae a fronte di richieste avanzate dai vari Comuni salite a quota 1.927. E’ il bilancio provvisorio del direttore del Servizio di Protezione Civile della Regione Marche David Piccinini: “Sforzo massimo”.

Finora sono state assegnate 720 Sae (Soluzioni abitative d’emergenza), altre 267 saranno completate entro il 31 dicembre con tutte le opere di urbanizzazione, dagli allacci alle fognature. I lavori coinvolgono 29 Comuni, 73 aree e 98 cantieri.

“Il numero di casette riguarda le aree finite – precisa Piccinini in una nota dell’Ansa – in realtà quelle realizzate sono già 1.300. Se l’operazione fosse stata gestita in maniera ordinaria, avremmo completato solo ora le pratiche per la variante urbanistica, un passaggio della fase pre autorizzatoria”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 113 volte, 1 oggi)