ASCOLI PICENO – Primo rinforzo ufficiale per l’Ascoli Picchio che acquista a titolo definitivo dal Bari l’esterno sinistro Raphael Martinho. Il brasiliano, che ha firmato un contratto fino a giugno 2018 con rinnovo automatico in caso di permanenza in serie B, si è già aggregato al gruppo guidato da Serse Cosmi. Il giocatore, arrivato in Italia con il Catania nel 2010 e che ha militato anche nel Cesena, nel Verona e nel Carpi, è in grado di coprire tutta la fascia sinistra e fa della progressione palla al piede il suo punto di forza.

Le sue prime parole in bianconero: “L’impatto col gruppo è stato buonissimo, ho trovato ragazzi disponibili che mi stanno aiutando ad  inserirmi. Conosco la piazza, straordinaria sarei venuto anche a piedi qui ad Ascoli. La società mi ha voluto fortemente, non è stata una trattativa semplice, darò il massimo per centrare l’obiettivo salvezza. Il campionato di serie B è un po’ strano, puoi vincere o perdere con chiunque. E’ la prima volta che lavoro con Cosmi, l’avevo solo affrontato come avversario. Mi manca un po’ il ritmo, ma credo che in un paio di settimane sarò di nuovo in forma. Modulo? Come ha detto il mister l’importante è l’atteggiamento, i numeri contano poco. Sono stato in piazze caldissime, come Verona e Catania, stimolano molto. In Brasile ho iniziato giocando in strada, non è semplice arrivare tra i professionisti. Idoli? Mi ispiravo a Kaka per il modo di correre, mi piaceva anche Serginho”.

Il ds dell’Ascoli Cristiano Giaretta fa il punto sul mercato dell’Ascoli: “Siamo qui con entusiasmo a presentare Raphael Martinho, ci darà una grossa mano, può giocare in tanti ruoli diversi. Ci ha colpito il suo entusiasmo, vede Ascoli come una grandissima opportunità. Il mercato ha aperto il 3 gennaio, il 4 avevamo già chiuso. La vittoria a Brescia è stata determinante anche nell’ambiente del calciomercato, si avverte la voglia dell’Ascoli di arrivare a tutti i costi alla salvezza. Emmanuello e Coulibaly? Mai trattati, sono altri gli obiettivi. Ganz? Ci siamo quasi, dovrebbe essere domani il giorno buono. Monachello? Rimane un obiettivo, dopo aver preso Martinho e due attaccanti rimarremo comunque alla finestra fino alla fine del mercato“.

L’amministratore delegato Andrea Cardinaletti: “E’ un piacere che già al quarto giorno di mercato sia qui a presentare il primo degli obiettivi che ci eravamo prefissati. La voglia del giocatore di venire ad Ascoli è stata fondamentale, vogliamo centrare gli obiettivi il prima possibile per dare a mister Cosmi gli uomini che servono“.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 333 volte, 1 oggi)