MONTEGALLO – Il secondo inverno della Montegallo post-terremoto non ferma la voglia di divertirsi con la tradizionale festa dell’Epifania organizzato dalla locale Pro Loco presso il Centro Polifunzionale di Balzo. Vi hanno partecipato volontariamente alcuni animatori, che hanno rallegrato con canti e musica i numerosi partecipanti.

“Vogliamo ricreare una comunità. Il terremoto ci ha distrutto le case e le attività, ma ci ha anche allontanato umanamente. Dobbiamo tornare ad essere una comunità e a tornare a vivere insieme” ha detto il presidente della Pro Loco Rita Serafini.

“I bambini di Montegallo sono il futuro di questa comunità. Lottiamo per loro affinché possano tornare al più presto ad una vita “normale”. Non possiamo permettere che lo spopolamento vinca. Ringraziamo tutti coloro che sono intervenuti e che hanno contribuito alla riuscita dell’evento; in particolar modo voglio ringraziare Epifanio e Teresa per l’animazione” ha dichiarato Marco Pietrzela segretario della Pro Loco.

Al termine del pomeriggio di festa una befana molto simpatica ha donato a tutti i bambini di Montegallo  una calza con dei dolci e dei pensierini. Un vero successo per la Pro Loco di Montegallo che premia l’impegno profuso dai volontari.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 158 volte, 1 oggi)