FOLIGNANO – Era il 4 maggio 2017 quando un organizzazione criminale rapinò la filiale di Folignano del Monte dei Paschi di Siena (oltre che  dei successivi reati di furto di auto, violenza, resistenza e lesioni commesse dai responsabili nei confronti dei componenti della Squadra Volante che li aveva rintracciati durante la fuga) a Folignano. 

I criminali fecero perdere le loro tracce nelle campagne ma gli inquirenti hanno setacciato un’inchiesta meticolosa.

La Squadra Mobile di Ascoli in ottemperanza alle determinazioni del G.I.P. del Tribunale del 23 dicembre scorso (seguite alla richiesta del Pm presso la medesima Procura), il 9 gennaio ha eseguito l’ultima ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Provvedimento emesso nei confronti di un 35enne nato a Cerignola, ritenuto il terzo componente della banda. Gli altri due responsabili sono stati assicurati alla giustizia il 20 settembre scorso.

L’esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare è stata effettuata con la collaborazione della Squadra Mobile di Foggia ed il Commissariato di Cerignola. L’uomo è stato condotto presso la Casa Circondariale di Foggia.

 

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 403 volte, 1 oggi)