ASCOLI PICENO – A trainare la ripresa dei commercio al dettaglio è l’effetto “Natale” con quasi un italiano su quattro (23%) che quest’anno ha anticipato le spese delle feste nel mese di novembre 2017.

E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare i dati sul commercio al dettaglio a novembre comunicati dall’Istat.

“L’andamento positivo – sottolinea la Coldiretti – risente dell’aumento delle spese delle feste che sono risultate pari a 528 euro a famiglia in aumento del 4,4%, che colloca l’Italia al terzo posto tra i Paesi Europei dove si è speso di piu’ per il Natale, secondo le elaborazioni Coldiretti su dati Deloitte. Tra i piu’ gettonati delle feste – sottolinea la Coldiretti – sono stati i prodotti enogastronomici che infatti fanno registrare i riscontri piu’ positivi nel commercio al dettaglio con un aumento a novembre dell’1,1% rispetto al mese precedente e del 2% rispetto allo scorso anno”.

“Su base annua – continua la Coldiretti – il commercio dei prodotti alimentari cresce in tutte le tipologie distributive tradizionali dalle piccole botteghe (+0.6%) alla grande distribuzione (+2,5%) fino ai discount (+4,5%) che fanno registrare il record assoluto. Risultati ancora piu’ positivi si registrano pero’ – conclude la Coldiretti – per le forme distributive alternative dai mercati degli agricoltori di Campagna Amica ad internet con un o straordinario +16%”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 50 volte, 1 oggi)