ASCOLI PICENO – “Sia chiaro, chi aizza i campanilismi paventando la chiusura dell’ospedale di Ascoli, dovrebbe studiare un po di più sapendo che non ci sarà alcuna chiusura del nosocomio cittadino. Altrimenti sarebbe solo bugiardo”.

Queste sono le parole del consigliere comunale, e capogruppo del Pd, Francesco Ameli, intervenuto sulla questione sanità e dell’Ospedale Unico nel Piceno.

“L’Ospedale Unico non è un’alternativa. È la soluzione per la quale il sindaco Guido Castelli, pro tempore della città, dovrebbe spendersi per garantire cure adeguate ai propri cittadini. Iniziando con il convocare i sindaci per elaborare una proposta condivisa altrimenti fa bene la Regione a commissariare (ancora una volta) il primo cittadino” conclude il politico.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 107 volte, 1 oggi)