TERAMO – Ammontano a 6,7 milioni di euro le donazioni di lavoratori e aziende per i terremoti del Centro Italia: il fondo così costituito è stato messo a bando per attivare progetti con l’obiettivo di sostenere e rilanciare iniziative pubbliche, associative e imprenditoriali utili alla ripresa dell’economia e al miglioramento dei servizi alle persone nelle zone colpite.

A renderlo noto, in una nota congiunta, i sindacati Cgil, Cisl, Uil e Confindustria dell’Aquila e di Teramo. Il fondo di 6,7 milioni sarà utilizzato tramite un avviso di finanziamento, pubblicato già a dicembre.

Dopo l’esame delle proposte arrivate entro il termine di scadenza del bando (19 febbraio) e che saranno valutate entro il 12 marzo, si firmeranno velocemente (entro il 1° aprile) le convenzioni relative all’attuazione dei progetti approvati.

Il 24 gennaio, alle 10, presso la sede della Provincia di Teramo si terrà un info-day di approfondimento sui contenuti del bando alla presenza del Comitato Sisma Centro Italia.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 102 volte, 1 oggi)