ASCOLI PICENO – Gli appuntamenti della seconda edizione di “Cinesophia, estetica e filosofia del cinema”, che si svolgerà nelle giornate di venerdì 23 e sabato 24 febbraio al teatro Ventidio Basso, hanno valore di formazione e rientrano nelle attività riconosciute dall’Ufficio Scolastico Regionale come valide ai fini dell’aggiornamento dei docenti (DDG 1150 27 settembre  2017) per complessive 26 ore.  

“L’appuntamento ascolano – afferma Carla Sagretti, dirigente dell’Ufficio Scolastico provinciale di Ascoli Piceno – cerca di rispondere alla crescente domanda di aggiornare i vecchi schemi culturali per rendere l’insegnamento sempre più capace di interpretare le istanze del mondo globalizzato e di utilizzare i nuovi strumenti offerti dai mass media. Crediamo molto nell’approccio innovativo del programma di Cinesophia. C’è stato un ottimo riscontro formativo dopo la grande partecipazione della prima edizione. E i ragazzi e i docenti degli istituti ascolani stanno aderendo con entusiasmo a questa nuova sfida culturale”.

La direttrice artistica Lucrezia Ercoli conferma il carattere formativo del festival: “Cinesophia, sin dallo scorso anno, ha deciso di puntare molto sulla formazione e sull’aggiornamento. Quest’anno guidati da due grandi maestri della cinematografia mondiale come Bergman e Fellini, cercheremo di comprendere le nuove frontiere del linguaggio cinematografico contemporaneo, strumento didattico indispensabile per affrontare le nuove sfide del mondo scolastico”.

Per registrarsi al corso scrivere una mail a info@popsophia.it, specificando nome, cognome e scuola di provenienza. La frequenza del corso può altresì decretare per gli studenti l’acquisizione di crediti formativi, anche ai fini dell’alternanza scuola lavoro.

Gli appuntamenti sono tutti ad ingresso libero. 

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 97 volte, 1 oggi)