NOVARA – L’Ascoli Picchio torna alla vittoria, battendo 2-1 il Novara a domicilio. Al Piola i ragazzi di Cosmi rimontano in pochi minuti lo svantaggio iniziale con i gol di Buzzegoli e Monachello.

PAGELLE

LANNI 6,5 – Due grandi interventi, uno per tempo. Quello nella prima frazione di gara è veramente bello per la reattività mostrata .Se solo fosse più coraggioso nelle uscite il Picchio potrebbe evitare qualche momento in meno di apprensione.

DE SANTIS 6 – Poco reattivo nel chiudere su Puscas sull’azione del primo gol. Non bada allo stile, ma riesce comunque ad essere discretamente efficace nelle chiusure e a non farsi superare nei momenti più concitati della gara.

PADELLA 6,5 – Torna a guidare con sicurezza la linea difensiva dopo la brutta prestazione contro la Pro Vercelli. Domina in area di rigore dove, specie nella ripresa, respinge tutti gli assalti del Novara.

GIGLIOTTI 6 – Si perde l’uomo in occasione del primo gol e questo pesa sulla sua prestazione. Per il resto gioca una partita di grande solidità e concentrazione, con pochissime sbavature.

MOGOS 6 – Più propositivo del compagno di fascia, prova a metterci tutta la sua possanza fisica. Spesso però è un po’ pasticcione. Nel complesso tiene bene botta e porta a casa la sufficienza.

BIANCHI 6 – Più in palla, come tutti i compagni, rispetto alla prestazione di Vercelli, gioca una partita di grande sacrificio. Bello il cross da quale nasce il gol del vantaggio di Monachello. CARPANI (dal 76′) 6 – Entra e riesce a mettere subito a disposizione dei compagni il suo dinamismo.

BUZZEGOLI 7 – Sigla un grande gol – il secondo con la maglia bianconera – al termine di una bella azione personale. Una marcatura che vale da sola una pagella positiva, al termine di una partita dove, tuttavia, c’è stata qualche imprecisione di troppo, specie nel finale dovuta alla stanchezza.

ADDAE 6,5 – Con il suo fisico possente domina su praticamente tutti i palloni aerei. Per il resto è la solita partita tutto cuore e intensità, che, in giornate come questa, può diventare fondamentale.

MARTINHO 6 – Non ha ancora la gamba dei giorni migliori e si vede. Poco propositivo e convinto nell’accompagnare l’azione, gioca comunque una partita difensiva di grande sacrificio. Viene anticipato sul primo gol, ma in area non deve essere lui a marcare l’uomo.

VARELA 5 – Prestazione incolore, come quella di una settimana fa, e non solo. Sbaglia tantissimi palloni e ne perde altrettanti. Non riesce a dare qualità tra le linee, dando poche volte soluzioni nella transizione offensiva del Picchio. CLEMENZA (dal 73′) 6 – Non sempre efficace, ma comunque più propositivo e presente nella gara rispetto a Varela.

MONACHELLO 7 (IL MIGLIORE) – Abbassa spesso la sua posizione per prendersi dei palloni sporchi ed aiutare la squadra a salire; ci riesce spesso e questo si rivela fondamentale per aiutare la squadra a rifiatare. A tutto questo va aggiunto anche il gol vittoria ed un altro paio di conclusioni pericolose. Decisivo.

 

COSMI 6,5 – Si aspettava una reazione di carattere dopo lo sfogo post-Vercelli e questa è arrivata. La prestazione non è stata spumeggiante, ma la reazione allo svantaggio iniziale è da squadra viva e sul pezzo. Oggi l’importante era trovare dei punti e ne sono arrivati 3, non si può chiedere di meglio.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 400 volte, 1 oggi)