ASCOLI PICENO – Nella serata del 4 febbraio il patron dell’Ascoli e un calciatore, simbolo della squadra, sono stati ospiti nella prestigiosa trasmissione sportiva di Rai2: “La Domenica Sportiva”.

Parliamo naturalmente di Francesco Bellini e del centrocampista Gianluca Carpani.

E’ stato fatto il punto della situazione in casa Picchio: “Il campionato è ancora lungo, in 4 punti ci sono otto squadre. Noi ci siamo rinforzati moltissimo, nella prima metà di stagione abbiamo pagato i tanti infortuni, tra cui quello occorso a Favilli, forse l’attaccante più forte della Serie B” le parole di Bellini.

L’imprenditore italo-canadese ha aggiunto: “Ho preso questo club dopo il fallimento, ho pensato che tutta la città ne avrebbe risentito se il calcio fosse scomparso. Credevo di restare per soli tre anni, ma il terremoto ha allungato i tempi. Finora non è andata male”.

Il patron bianconero ha parlato anche della questione terremoto: “Lo stadio è stato danneggiato dal sisma, abbiamo perso una tribuna e la Curva Sud è un’installazione temporanea. Va aggiustato, non è il ‘Del Duca’ di prima”.

Infine uno sguardo al futuro da parte del presidente: “La Serie A? Non è un obiettivo irrealizzabile, ma dipende da tanti fattori, molti dei quali anche esterni. Ciò che conta è che nel tempo ci proveremo”.

Ecco il video diramato dall’Ascoli Picchio

Questo l’intervento del Presidente Bellini e di Gianluca Carpani a La Domenica Sportiva – La DS. L’ #AscoliPicchio, la Serie B, il terremoto e il sogno di riportare il Picchio in A gli argomenti trattati dal n. 1 bianconero e dal centrocampista ascolano.

Posted by Ascoli Picchio FC 1898 SpA on Sunday, 4 February 2018

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 433 volte, 1 oggi)