ROMA – “Terreni agricoli per un valore di 9,9 miliardi in Italia sono in mano alle amministrazioni pubbliche che hanno addirittura incrementato in valore di queste attività del 31% negli ultimi quindici anni”.

E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base del report Istat sulla ricchezza non finanziaria che stima il valore delle principali attività non finanziarie per i settori istituzionali.

“Considerando che il valore medio dei terreni agricoli in Italia è di 20mila euro all’ettaro, si puo’ stimare che quasi mezzo milione di ettari di terreno agricolo sono di proprietà pubblica su un totale – riferisce la Coldiretti – di quasi 13 milioni di ettari di superfice agricola utilizzata in Italia”.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 65 volte, 1 oggi)