ASCOLI PICENO – Sabato 10 febbraio 2018 si svolgerà in tutta Italia la diciottesima edizione della Giornata di Raccolta del Farmaco. In 104 Province, nelle oltre 3.800 farmacie che aderiscono all’iniziativa e ne espongono la locandina, sarà possibile, grazie alle indicazioni del farmacista e all’assistenza di oltre 14.000 volontari, acquistare uno o più medicinali da banco da donare ai poveri. I farmaci acquistati saranno consegnati direttamente agli oltre 1.720 enti assistenziali convenzionati con la Fondazione Banco Farmaceutico onlus.

“In Provincia di Fermo – dichiarato la delegata provinciale del Banco Farmaceutico Michela De Vita – grazie alla generosità della popolazione, sono stati raccolte 1200 confezioni di farmaci, con i quali sono state aiutate quasi duemila persone bisognose assistite dai 7 enti caritativi del territorio convenzionati con Banco Farmaceutico”.

Nella provincia di Fermo, la raccolta 2018 vedrà impegnate quattordici farmacie aderenti, una in più rispetto allo scorso anno. A Fermo hanno aderito la farmacia Astorri, la farmacia Bini, la farmacia Comunale e la farmacia Cisbani. A Campiglione di Fermo la farmacia Cuccù, a Ponzano di Fermo la farmacia Formentini, a Porto Sant’Elpidio la farmacia Comunale n.2, a Montegranaro la farmacia Casali Manzetti, a Magliano di Tenna la farmacia Cingolani, a Monte Urano la farmacia Giorgetti, a Porto San Giorgio la farmacia Luisa Pompei e la farmacia Michele Pompei, a Marina di Altidona la farmacia Lunerti, a Pedaso la farmacia Luigi Marconi.

“Nel 2017 – puntualizza la delegata provinciale del Banco Farmaceutico per la provincia di Ascoli Piceno Alessia Dalsass – sono stati raccolti 1032 farmaci destinati a 7 enti benefici che operano nel territorio con più di mille assistiti. Il numero di farmacie aderenti in provincia è invariato rispetto allo scorso anno e pari a dodici”.

Ad Ascoli Piceno e provincia queste sono le farmacie che aderiscono alla Giornata della Raccolta del Farmaco: la farmacia Rivosecchi di Grottammare, le farmacie Tomassini, Eredi Loggi Carlini, Mercuri a San Benedetto del Tronto, Parisani e Pelletti a Porto d’Ascoli; Amadio e San GIacomo a Centobuchi; Roccheggiani a Stella di Monsampolo; Ex Chiaretti e Righetti ad Ascoli Piceno.

Durante la GRF dell’11 febbraio 2017, sono state raccolte 375.240 confezioni di farmaci, per un controvalore economico pari a 2.599.791 di euro. Ne hanno beneficiato oltre 580.000 personeassistite dagli enti convenzionati. In 17 anni, la GRF ha raccolto più di 4.400.000 farmaci, per un controvalore superiore a 26 milioni di euro.

In 5 anni (2012 – 2017) la richiesta di farmaci da parte degli enti è aumentata del 27,4%, mentre il numero degli indigenti è cresciuto in 1 anno del 4%. In particolare, sono aumentati i poveri minorenni, in crescita del 3,2% (soprattutto minorenni italiani, in aumento del 4,5%).

La GRF si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, in collaborazione con Aifa, Cdo Opere Sociali, Federfarma, Fofi, Federchimica Assosalute e BFResearch. L’iniziativa è realizzata con il sostegno di Intesa Sanpaolo, Teva, Doc, EG EuroGenerici, Assogenerici, Avvenire, Mediafriends, Responsabilità Sociale Rai e Pubblicità Progresso.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 50 volte, 1 oggi)