ASCOLI PICENO – La CIIP spa ha ricevuto, il 9 febbraio, la visita del Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e del Commissario straordinario alla ricostruzione, Paola De Micheli.

Il Presidente Alati e i tecnici della CIIP hanno illustrato il funzionamento del sistema di telecontrollo aziendale e l’importante progetto di risanamento della condotta dell’“Acquedotto del Pescara”, condotta gravemente danneggiata dagli eventi sismici del 24 agosto 2016 e successivi.

Il progetto in questione è stato valutato positivamente dai tecnici per la ricostruzione, De Angelis e Maroni, ed è stata data ampia disponibilità al relativo finanziamento per un’opera strategica finalizzata all’approvvigionamento idrico del territorio Piceno e Fermano.

Tale importante obbiettivo aziendale è stato reso possibile grazie alle capacità tecniche ed amministrative dell’Azienda CIIP riconosciute dai referenti della ricostruzione che hanno vagliato in maniera capillare i progetti e la documentazione amministrativa /contabile degli stessi e dalla tenacia e testardaggine del Presidente Alati.

Il Progetto del Pescara rappresenta un’importante prospettiva per il futuro, sintesi dell’unità tra le Province di Ascoli e Fermo, rappresentate nell’occasione dal Prefetto di Ascoli Rita Stentella, dall’onorevole Francesco Verducci, dall’onorevole Luciano Agostini, dal Presidente della Provincia Paola D’Erasmo e dal Sindaco di Ascoli Guido Castelli e dalla Vice Presidente della Giunta Regionale delle Marche, Anna Casini.

Il Presidente della CIIP spa, Giacinto Alati, ha ringraziato i rappresentanti dello Stato, per l’impegno con cui si sono adoperati per assicurare alla CIIP spa i finanziamenti necessari per effettuare gli investimenti previsti sugli impianti lesionati e ritenuti indispensabili per il soddisfacimento idrico di tutto il territorio gestito dalla CIIP spa: “Si ringrazia, in particolare il Commissario Straordinario per la ricostruzione per la disponibilità dimostrata per la risoluzione della problematica”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 202 volte, 1 oggi)