ASCOLI PICENO – Secondo appuntamento del Mercatino Antiquario, sabato 17 febbraio e domenica 18, dalle ore 10 alle 20, nelle vie del centro storico della città.

L’evento, riproposto ogni terza domenica del mese, presenta una grande varietà di oggetti come oggetti d’arte, mobili, gioielli e bijoux, orologi, libri e stampe antiche, strumenti scientifici e musicali, giocattoli, biancheria d’antan e ogni tipo di collezionismo.

Gli stand copriranno le vie principali della città, da Piazza del Popolo, a Piazza Arringo e Roma, Chiostro di San Francesco e Via del Trivio e D’Ancaria.

I collezionisti e gli amanti del genere potranno ammirare e ricercare pezzi unici e rari. Negli ultimi anni, il Mercatino Antiquario di Ascoli ha assunto un respiro nazionale e internazionale, favorendo una nuova immagine di sé, che apre la possibilità a 150 espositori.

In questo weekend, durante la passeggiata lungo le vie del Mercatino, verrà allestita una mostra, “Lavori in corso: opere d’arte dei luoghi del sisma”, curata dall’Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici della Diocesi. Da gennaio ad agosto 2018 nel Battistero sarà possibile ammirare ventiquattro opere d’arte provenienti dal ricco patrimonio del Museo Diocesano di Ascoli, chiuso per inagibilità. Si tratta di un’iniziativa fortemente voluta per recuperare il senso della memoria collettiva messa a repentaglio dagli eventi sismici che hanno sconvolto la comunità locale.

La mostra è stata inaugurata recentemente, presso il Battistero di San Giovanni. L’esposizione delle opere è stata curata dall’Associazione culturale Asculum 2000, dall’Università di Camerino, dagli operatori del progetto Chiese Aperte. Fanno parte del comitato scientifico figure come Michele Picciolo, Simona Massari, Don Elio Nevigari e Tiziana Mazzocchi.

Il prof. Michele Picciolo ha evidenziato le numerose difficoltà incontrate durante il recupero delle opere ad Arquata del Tronto e la messa in sicurezza che esigeva molta attenzione.

Questa mostra è stata allestita per favorire l’adozione economica, da parte di enti, associazioni, realtà imprenditoriali, delle opere colpite dal sisma. La Fondazione Simona Orlini Onlus ha adottato la Croce astile proveniente dalla Chiesa di Santa Croce di Pescara del Tronto.

Le prossime edizioni del Mercatino Antiquario saranno il 17 e 18 Marzo, 14 e 15 Aprile, 19 e 20 maggio, 16 e 17 giugno.

Per ogni tipo di informazione, si possono contattare il numero  0736 256956 o tramite l’indirizzo email info@mercatiniantiquari.com

Gli organizzatori del Mercatino Antiquario propongono, inoltre, pacchetti turistici dedicati con visite guidate e percorsi alternativi, e qualsiasi informazione per visitare il Mercatino.

 

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 101 volte, 1 oggi)