ASCOLI PICENO – Venerdì 2 marzo nella Sala De Carolis del Comune di Ascoli alle ore 16.30 inizia il ciclo di tre appuntamenti di poesia ad Ascoli “Marzo mese della poesia“.

La poesia è il motore dell’evento, curato da Franca Maroni. L’esperimento, già di successo con le iniziative dei “Venerdì di poesia”, ha lo scopo di far conoscere il mondo della poesia e gli autori locali. La poesia ad Ascoli trova di nuovo una collocazione di rilievo.

Il momento di confronto e di approfondimento sarà dedicato anche poeti tra i più importanti nel panorama italiano.

Nel primo appuntamento, “Vivere di poesia“, saranno presentati i poeti piceni, come Albani, Angelini, Bollettini, Centinaro, Castelli, Manni, Maroni, Nardinocchi e Paci.

Il 15 marzo, ci sarà l’omaggio a Maria Luisa Spaziani con “La poesia è donna“. La Spaziani è stata una poetessa, traduttrice e aforista.

È stata tre volte candidata al Premio Nobel per la Letteratura, nel 1990, 1992, 1997. È stata presidente onorario del Concorso L’anima del bosco, nato nel 2006 e promosso da Magema Edizioni e presidente onorario del Premio Interanzionale Torino in Sintesi, riguardante il genere aforistico.

Nel 2012 la sua carriera fu onorata con la pubblicazione del Meridiano Mondadori, dedicato alla sua opera poetica. Per diversi anni aveva fatto parte della giuria del Premio Letterario Internazionale Giuseppe Tomasi di Lampedusa e del Premio Internazionale Mario Luzi.

Nell’ultimo appuntamento del 21 marzo, ci saranno gli interventi di Albani, Maroni, Sanchez, e Papetti, con il tema “Vivere con la poesia“, la poesia oggi, il senso e il valore formativo della poesia.

L’ingresso è libero, le letture poetiche saranno a cura di Monica Salinelli e Vecchiola, e le musiche di Emiliano Albani, musicista, artista figurativo ascolano,


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 128 volte, 1 oggi)