ASCOLI PICENO – L’attività della Società Filarmonica Ascolana riprende con il Ciclo Sinfonico 2018, iniziativa inserita in Ascoli Musiche, il cartellone unico degli eventi musicali promossi dal Comune di Ascoli Piceno e coordinato dall’AMAT, ente con il quale la Società Filarmonica rinnova la collaborazione.

Mercoledì 28 febbraio il Teatro Ventidio Basso ospita il concerto della FORM – Orchestra Filarmonica Marchigiana diretta da Hubert Soudant, dedicato al confronto fra due giganti del classicismo e del primo romanticismo, Schubert e Beethoven, che con le loro opere hanno condizionato e indirizzato l’evoluzione della musica in occidente.

In programma, preceduta dagli intermezzi tratti dal Thamos di Mozart, la Quinta Sinfonia di Schubert, frutto eccellente di una “possessione mozartiana” in cui l’equilibrio classico e la luminosità apollinea di Mozart si fondono con la sensibilità romantica della melodia e dell’armonia schubertiane; nella seconda parte del concerto, la Quarta Sinfonia di Beethoven, inattesa e personale rivisitazione della sinfonia settecentesca di Haydn da parte dell’autore dell’Eroica che si proietta di slancio, con le sue stupefacenti asimmetrie sintattiche, nella modernità.

Hubert Soudant nasce a Maastrich nel 1946; vince i primi premi d’importanti concorsi internazionali, tra cui l’Herbert von Karajan, il Guido Cantarelli e il Concours International de Besançon. Dal 2004 fino all’agosto 2014 è direttore principale della Tokyo Symphony Orchestra, il cui Ciclo di concerti dedicato a Schubert (2008/09) è stato premiato dal Music Pen Club Japan quale Best Concert Performance by Japanese Artist. Dal 1985-88 è primo direttore ospite della Melbourne Symphony Orchestra, dal 1994-2004 è direttore principale dell’Orchestre National des Pays de la Loire e dal 1994, per 13 anni, è direttore principale della Mozarteumorchester Salzburg, con cui si è distinto per le opere di Mozart e del Classicismo viennese. La Città di Salisburgo gli ha conferito nel 2004 la Cittadinanza onoraria. Ha diretto le più importanti orchestre europee tra cui: i Berliner Philharmoniker, la London Philharmonic Orchestra, i Bamberger Symphoniker, i Wiener Symphoniker, la Radio-Sinfonieorchester Stuttgart e Hamburg, la hr-Sinfonieorchester di Francoforte e la Sächsische Staatskapelle Dresden. Ha calcato le scene dei teatri d’opera più rappresentativi ed è regolarmente ospite dei principali festival internazionali. Dal 2015 è direttore principale della FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana.

Per informazioni: biglietteria del teatro 0736 298770. Inizio concerto ore 21.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 42 volte, 1 oggi)