PALERMO –  I bianconeri affondano nella ripresa dopo essere andati in vantaggio al Barbera con un gol di Bianchi. Nella ripresa bastano 10 minuti al Palermo per ribaltare il match e chiuderlo, doppietta di Rispoli, Coronado e Nevstorsky su punizione.

Sconfitte per Salernitana, Entella, Novara e Ternana nel fondo classifica. Rinviate quattro partite. Cosmi smette di sostenere i suoi nel finale, una sconfitta che lascia l’amaro in bocca e Ascoli che rimane penultimo a 26 punti.

Cosmi ai microfoni di Sky: “Inconcepibile perdere così abbiamo concesso leggerezze pagate a caro prezzo. Se c’era una squadra che stava in campo bene eravamo noi. Non stiamo a recriminare un risultato che ci condanna, colpa mia della sconfitta che ho portato Coronado in Italia ma non credo che l’abbia vinta da solo la partita. Abbiamo incontrato tutte squadre importanti, un ciclo di ferro che sapevamo di dover affrontare; sia Empoli che Frosinone cne Palermo sono forti ma se devo dire chi mi da l’idea di essere più squadra è l’Empoli. Dobbiamo ripartire contro i nostri prossimi avversari, la Salernitana non è una squadra semplice ma ce la possiamo fare.”

 

 

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 101 volte, 1 oggi)