ASCOLI PICENO – Nostalgia “canaglia” sui Social Network.

Su YouTube, nel canale Darwin 81, sono stati pubblicati dei video inerenti al primo “Memorial Costantino Rozzi”, disputatosi nel 1996.

Al triangolare (nato per ricordare il “Presidentissimo” scomparso nel dicembre 1994) parteciparono Ascoli, Milan e Perugia. Il torneo fu trasmesso in televisione, su Italia1, e commentato da Sandro Piccinini e Giovanni Galli.

Milan-Perugia al Del Duca di Ascoli per il “Memorial Costantino Rozzi”, 3 agosto 1996

Era il 3 agosto 1996. Il Milan, allenato dall’uruguaiano Tabarez (Capello era approdato al Real Madrid) era campione d’Italia in carica e si presentò ad Ascoli con una rosa farcita di campioni: Rossi, Baresi, Filippo Galli, Costacurta, Maldini, Weah, Roberto Baggio, Savicevic, Boban, Albertini, Marco Simone, Desailly, Tassotti, Lentini, Coco e Ambrosini. I rossoneri, però, fecero molto male in campionato. Tabarez venne esonerato nella prima parte della stagione e il ritorno di Sacchi non portò benefici. Il Milan concluse il campionato di serie A all’undicesimo posto.

L’Ascoli giocava nel campionato di serie C1 ed era allenato da Enrico Nicolini, presidente era Nazzareno Cappelli. Non fu un bel campionato per i bianconeri. Il Picchio terminò all’ottavo posto mancando la promozione in Serie B. Nicolini venne prima esonerato a favore di Francesco Scorsa ma poi fu richiamato per concludere la stagione. In rosa c’erano Menghini, Fontana, Manca, Pompini, Minala, Castelli, La Vista, Viali, Orfei e Di Meo fra i tanti.

Il Perugia del vulcanico presidente Luciano Gaucci era approdato da poco in serie A e presentava Giovanni Galeone in panchina. Nonostante le buone intenzioni il campionato terminò con una retrocessione in serie B. Galeone fu esonerato e sostituito prima da Mauro Amenta e poi da Nevio Scala ma la sostanza non cambiò. La rosa presentava comunque buoni giocatori come Gattuso e Allegri (attualmente allenatori di Milan e Juve), Materazzi, Rapaic, Vierchowod Giunti, Gautieri e i portieri Kocic e Luca Bucci.

Nel triangolare, giocato nell’estate 1996, le squadre avevano comunque grandi ambizioni ma le partitine di 45 minuti non fecero vedere un granché: terminarono tutte 0 a 0 e ci fu poco gioco spettacolare. Forse una premonizione. L’Ascoli vinse ai rigori contro il Perugia (5 a 3, errore deciso del veterano Vierchowod). I grifoni vinsero ai rigori contro i rossoneri (4 a 3: errori di Allegri, Giunti, Maldini, Boban e Savicevic). I bianconeri sconfissero i “diavoli” dal dischetto per 7 a 6: l’errore decisivo fu del portiere Sebastiano Rossi.

I rigori tra Ascoli-Milan, estate 1996, nel primo “Memorial Costantino Rozzi”

Al Del Duca, comunque, erano presenti circa 10 mila persone. Entusiaste di vedere campioni all’opera ma soprattutto per rendere omaggio a Costantino Rozzi. Alla fine del torneo ci fu una festosa invasione di campo.

Un peccato non aver proseguito ad omaggiare il “Presidentissimo” con gare di prestigio allo stadio ascolano negli anni successivi. Il Subbuteo proseguì nella tradizione.

 

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 452 volte, 1 oggi)