PORTO SANT’ELPIDIO – Velocizzare l’iter dei lavori di messa in sicurezza della spiaggia. Questa mattina, 2 marzo, negli uffici dell’Assessorato alla Difesa della Costa si è tenuta una riunione dove si sono discusse le possibili soluzioni per affrontare problemi e procedure relativi alla difesa dell’arenile.

Erano presenti all’incontro gli assessori alla Difesa della Costa e al Bilancio, il presidente della prima commissione consiliare permanente dell’Assemblea legislativa regionale ed il sindaco di Porto Sant’Elpidio. Il tema sul tavolo è quello delle opere necessarie per proteggere il litorale dalle mareggiate. Gli assessori e il presidente della commissione presenti all’incontro hanno sottolineato che occorre fare tutto quanto sia possibile per evitare danni alle spiagge e preservare strutture e infrastrutture presenti sulla costa.

L’economia turistica di Porto Sant’Elpidio, il suo indotto occupazionale e la crescente attrattività della vocazione ricettiva della zona, hanno sottolineato gli assessori e il presidente della prima commissione dell’Assemblea legislativa, richiedono il massimo dell’attenzione affinché ai rischi della natura non si aggiungano i costi della burocrazia. Si è condiviso, in conclusione dell’incontro, di sviluppare le opere necessarie per fasi. Ciò consentirà l’attuazione in tempi brevi di un primo intervento di messa in sicurezza.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 68 volte, 1 oggi)