ASCOLI PICENO – Come funziona il nostro cervello? In che modo possiamo imparare a valutare una situazione con maggiore lucidità? Come riuscire a evitare automatismi e pregiudizi?

Sono questi alcuni dei temi che verranno affrontati giovedì 15 marzo ad Ascoli Piceno presso il Palazzo dei Capitani (Sala dei Savi) dalle 16 alle 19.30 in occasione di un incontro gratuito con gli esperti della Fondazione Patrizio Paoletti, istituto di ricerca e formazione in campo neuroscientifico ed educativo.

L’appuntamento, intitolato “I tesori della mente: da homo sapiens a homo verus”, è la prima tappa del percorso “Prefigurare il Futuro: metodi e tecniche per potenziare speranza e progettualità”, progetto itinerante della Fondazione Paoletti che da marzo a giugno interesserà diversi comuni delle Marche e dell’Umbria.

L’obiettivo è offrire alle comunità colpite dal sisma un’opportunità di incontro e formazione con psicologi e neuroscienziati specializzati nell’intervento in contesti di emergenza, che guideranno i partecipanti in un processo di ricostruzione interiore illustrando alcune semplici tecniche per rinforzare la speranza e la capacità di progettare il futuro nonostante le difficoltà.

A condurre il primo incontro di Ascoli Piceno sarà Tania Di Giuseppe, psicologa ed esperta dei processi di resilienza, responsabile del progetto “Prefigurare il futuro”. Per iscriversi è sufficiente registrarsi sul sito fondazionepatriziopaoletti.org/prefigurareilfuturo/ o mandare un sms al 339 4831012 indicando nome, cognome e età.

Prefigurare il futuro è alla sua seconda edizione. Quest’anno, oltre alla rinnovata partnership con i Comuni di Ascoli Piceno, Acquasanta Terme e Arquata del Tronto, l’iniziativa vede la collaborazione di San Benedetto del Tronto, dei Comuni umbri Cascia e Preci, del tavolo di coordinamento ASUR (Area Vasta 5), dell’Ambito Territoriale Sociale 22 e del media partner Radio Latte Miele.

I prossimi incontri in programma sono: il 28 marzo ad Acquasanta, l’11 aprile a Cascia, il 18 aprile a San Benedetto del Tronto, il 12 maggio a Preci, l’8 giugno ad Arquata e il 23 giugno ad Ascoli Piceno.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 79 volte, 1 oggi)