ASCOLI PICENO – Dopo la nota inviata da venti sindaci di costa ed entroterra, indirizzata al sindaco di Ascoli Guido Castelli, ecco la risposta del primo cittadino nel tardo pomeriggio del 14 marzo: “In relazione alla convocazione dell’Assemblea dei Sindaci resa oggetto dell’ennesima inutile polemica da parte di alcuni Sindaci del Pd si comunica che l’indicazione della data del 16 aprile era stata concordata dall’Assemblea dei Sindaci in occasione della seduta tenuta ad Ascoli il 9 marzo”.

Il sindaco aggiunge: “Per mero errore materiale era stato indicato erroneamente il mese di marzo quindi si è provveduto all’errata corrige confermando ciò che era già stato comunicato alla stampa oltre che ai sindaci presenti”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 131 volte, 1 oggi)