ASCOLI PICENO – Umberto Monti è il nuovo procuratore capo della Repubblica di Ascoli Piceno dove da molti anni lavora come sostituto.

A quanto riportato da una nota dell’Ansa, lo ha stabilito il plenum del Consiglio superiore della magistratura con voto unanime nella seduta dello 14 marzo scorso. Monti, 59 anni, di Colli del Tronto, va a ricoprire il ruolo lasciato vacante oltre un anno fa da Michele Renzo che ora guida la Procura di L’Aquila.

Tra le inchieste più importanti che ha seguito, quella sull’omicidio di Melania Rea, fino all’arresto di Salvatore Parolisi seguito dal trasferimento degli atti per competenza territoriale alla Procura di Teramo. Attualmente Monti coordina l’indagine bis sullo scontro fra due tornado dell’Aeronautica militare avvenuto il 19 agosto 2014 sui cieli di Ascoli, in cui morirono tutti e quattro i piloti.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 248 volte, 1 oggi)