GROTTAZZOLINA – Nell’ultimo match casalingo di regular season, la Videx ha rimediato una nuova sconfitta, prolungando la maledizione che va avanti dalla trasferta di Castellana Grotte, quando i grottesi hanno conquistato l’ultima vittoria stagionale e con essa la salvezza immediata. Ne ha parlato il coach Massimiliano Ortenzi, analizzando il match ed il morale della sua squadra.

“Contro Brescia abbiamo fatto un passo indietro rispetto alle ultime uscite, dal punto di vista del gioco e nell’approccio ad alcune situazioni fondamentali” ha esordito l’allenatore. “Brescia ha tenuto fuori Cisolla e questo avrebbe dovuto contribuire a farci partire un po’ più carichi, invece l’impatto è stato negativo e abbiamo rincorso sempre. Siamo riusciti a recuperare il primo set, perdendo poi ai vantaggi, ma nel secondo siamo spariti dal campo; nel terzo e nel quarto abbiamo mostrato a tratti una buona pallavolo ma non è stato sufficiente, per giocare contro squadre di questo livello bisogna avere una continuità diversa. Dall’altra parte della rete sicuramente Tiberti ha fatto la differenza, riuscendo a gestire tante situazioni difficili in maniera encomiabile.”

La Pool A di Morelli e compagni si concluderà domenica prossima a Spoleto, contro una squadra costruita per la promozione ma costretta a navigare in acque tormentate per tutta la stagione. Dopodiché, tre giorni dopo, al via i playoff, a cui la Videx accederà dalla porta di servizio degli ottavi di finale: i grottesi saranno di scena in Puglia, per il match di andata contro Gioia del Colle o Alessano, e disputeranno il ritorno (con eventuale golden set) in casa nel weekend di Pasqua.

“I ragazzi devono cancellare l’idea che siamo arrivati, perché le partite che contano sono quelle” prosegue Ortenzi. “Il gioco non è una cosa che arriva così all’improvviso, bisogna impegnarsi settimana dopo settimana, per ritrovare l’entusiasmo e giocarcela, facendo un salto di qualità. Al termine della prima fase, chiusa con grande difficoltà, speravo che avremmo trovato ritmo, ma la verità è che durante la settimana non riusciamo mai ad essere al completo e la domenica ne risentiamo. Con questo non voglio trovare alibi, ma non ce lo aspettavamo. D’altra parte sicuramente avremmo potuto fare qualcosa di meglio e sfruttare le occasioni, invece nelle ultime settimane abbiamo espresso una pallavolo che non appartiene a questo gruppo.”

Eppure, nonostante il periodo negativo che sta attraversando la squadra in termini di risultati, il territorio sta rispondendo presente, con nuove realtà imprenditoriali che si stanno affezionando al lavoro svolto dalla società: “E’ vero, e questo aspetto ha una valenza fondamentale perché va aldilà delle circostanze contingenti; i risultati possono arrivare in certi momenti e mancare in altri, ma il fatto di rendere man mano più solida la base societaria non può che aiutarci a svolgere sempre meglio il nostro lavoro. E’ la politica dei piccoli passi, e purché siano sempre passi in avanti a noi piace così. Tanto per fare un esempio “fresco” in tal senso, la settimana scorsa con grande piacere abbiamo visitato l’azienda BMB S.r.l., nostro nuovo partner che si sta ritagliando spazi importanti sul mercato innovando ed investendo sul territorio addirittura con un nuovo brevetto (WiSy®); quando c’è la possibilità di creare sinergie nuove ed offrire visibilità a chi con coraggio dimostra di avere a cuore il nostro splendido territorio noi rispondiamo volentieri presente…”

La società comunica inoltre che l’estrazione della lotteria annuale, inizialmente fissata per domenica 25 Marzo, è stata posticipata a domenica 8 Aprile presso il Palasport di Grottazzolina, in occasione della eventuale gara2 dei quarti di finale playoff di Serie A2 e/o del torneo Giocavolley dedicato ai più piccoli.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 66 volte, 1 oggi)