JESI – Il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, auspica che “i temi al centro dell’azione del prossimo Governo, dal reddito di cittadinanza alla cancellazione della Legge Fornero, non vadano a togliere risorse ai fondi già stanziati alle Marche”.

“Non si vadano a intaccare – ha osservato a Jesi il 23 marzo durante il XVII congresso della Uil Marche – i fondi per il piano strategico di sviluppo, per le strade, le infrastrutture, coesione e sviluppo. Soprattutto non si tocchino le risorse per il post sisma: 6 miliardi di euro per la ricostruzione privata e 1,2 miliardi per quella pubblica”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 450 volte, 1 oggi)