LA SPEZIA – L’Ascoli Picchio riesce in extremis ad acciuffare un pareggio: al Picco finisce 1-1. I padroni di casa, rimasti in 10 nel primo tempo, trovano il vantaggio con Marilungo nella ripresa, venendo poi raggiunti dal gol in pieno recupero di Varela.

PAGELLE

AGAZZI 6 – Sulle occasioni dei padroni di casa, gol compreso, non riesce ad intervenire, ma non ha colpe. Per il resto amministra con tranquillità senza commettere sbavature.

PADELLA 6,5 – Tarantolato come contro la Ternana, questa volta non riesce ad incidere in zona gol. In compenso gioca una partita attenta e molto ruvida, senza lesinare interventi decisi sugli avversari e senza commettere grandi sbavature.

MENGONI 6,5 – La sfortuna si è abbattuta di nuovo sul capitano bianconero, costretto ad uscire per infortunio a metà della ripresa. Fino a quel momento, tuttavia, aveva giocato una partita di grande autorità, annullando gli attaccanti liguri senza troppi patemi. DE SANTIS (dal 62′) 6 – Il suo ingresso in campo non intacca l’efficacia della difesa bianconera.

GIGLIOTTI 6 – Del terzetto difensivo è quello più in difficoltà, a causa di un senso della posizione non esattamente encomiabile; nel primo tempo, infatti, si fa anticipare in maniera abbastanza banale.. Nel complesso, comunque, porta a casa la sufficienza. GANZ (dal 73′) 5 – Ha un quarto d’ora abbondante per incidere, ma non la tocca praticamente mai.

MOGOS 5.5 – L’intraprendenza di Lopez – e l’atteggiamento in campo della squadra – lo costringe spesso molto basso, limitandolo ad una gara di copertura, che riesce a portare a casa con un po’ di fatica. In fase offensiva, di conseguenza, il suo apporto è pressoché nullo, senza mai riuscire a disegnare qualche cross realmente pericoloso.

ADDAE 5 – Ogni volta che ha il pallone è un pianto amaro per qualsiasi tifoso bianconero. La situazione migliora leggermente con l’uscita di Buzzegoli, che lo sposta davanti alla difesa; lì riesce, quantomeno, a far valere la sua fisicità sulle palle aeree, permettendo al Picchio di guadagnare un po’ di campo. Non è granché ma è qualcosa.

BUZZEGOLI 5 – Partita votata più all’interdizione e con pochissime possibilità di far ripartire qualche transizione offensiva. Il mediano bianconero, comunque, commette anche svariati errori con il pallone tra i piedi, non permettendo, quindi, all’Ascoli di alleggerire la pressione avversaria. VARELA (dal 57′) 7 (IL MIGLIORE) – Il suo ingresso in campo dà più dinamismo al centrocampo bianconero. Il gol in pieno recupero, con la complicità del portiere avversario, permette al Picchio di strappare un insperato pareggio.

D’URSO 5 – Nella prima parte di gara non la tocca praticamente mai. La situazione migliora con il passare dei minuti, fino al quarto d’ora finale dove entra nel vivo del gioco, senza però riuscire mai veramente ad incidere. Ci si aspetta di più da lui.

PINTO 5,5 – Nel primo tempo fa le cose migliori dell’Ascoli: costringe lo Spezia ad un cambio e procura l’espulsione di Mora. Nel complesso gioca una gara sufficiente, macchiata, però, dalla cattiva marcatura su Marilungo in occasione del vantaggio ligure.

CLEMENZA 5 – La bella azione individuale del primo tempo è l’unico guizzo di una partita difficile, condita da un gran numero di errori, spesso anche molto banali. Inoltre, quando c’è bisogno di salire di qualità per scardinare la difesa ligure, la sua superficialità e la sua indolenza risultano quasi fastidiose.

MONACHELLO 5 – Altra partita, altra prestazione in linea con le ultime. Ci si trova a ripetere sempre le stesse cose: si sbatte e ci prova in tutti modi ad essere utile alla causa, ma in questo modo è pressoché impossibile risultare decisivo. Oggi avrebbe anche un’opportunità, che però non riesce a trasformare in rete.

 

COSMI 5,5 – Primo tempo completamente rinunciatario da parte dei suoi. La situazione non migliora granché neppure con la superiorità numerica. Sicuramente mantenere una buona solidità difensiva è importante, ma vedere l’Ascoli non tirare praticamente mai in porta per buona parte della gara è abbastanza deprimente. Il gol salva il risultato, ma solo parzialmente la prestazione: oggi si è visto veramente troppo poco.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 368 volte, 1 oggi)