ASCOLI PICENO – È stato presentato oggi, 27 marzo, presso la Bottega del Terzo Settore il progetto “Azioniamoci: gli anziani e il sostegno alle loro fragilità”, realizzato dal centro di clinica psicoanalitica per i nuovi sintomi Jonas di San Benedetto del Tronto insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.

Il progetto, che ha avuto inizio a gennaio 2018 e terminerà ad aprile 2020, ha l’obiettivo di qualificare il tempo libero dei soggetti “deboli” come gli anziani ospiti nelle residenze sanitarie assistenziali di Montefiore dell’Aso, Ripatransone e nella casa della terza età di Montalto delle Marche attraverso la facilitazione della socializzazione degli anziani tra di loro, con le nuove generazioni e favorire l’uscita dall’isolamento e prevenire fenomeni di alienazione degli ospiti, la prevenzione dello stress e del burn-out del personale sanitario del distretto attraverso il sostegno psicologico degli stessi, il supporto alle famiglie degli ospiti e l’informazione e la sensibilizzazione della cittadinanza sulle problematiche dell’invecchiamento e dell’accettazione della malattia del proprio caro.

Le attività progettuali sono realizzate grazie ad una ampia rete di partenariato composta da: cooperativa Tangram, Asur Marche Area Vasta 5, Vivere insieme azienda pubblica di servizi alla persona, i Comuni di Montefiore dell’Aso, Ripatransone e Montalto delle Marche e gli Istituti scolastici comprensivi dei suddetti comuni.

Nello specifico, per gli ospiti delle residenze, la cooperativa Tangram, con sede legale a San Benedetto del Tronto, realizzerà delle attività di animazione, laboratori occupazionali ed eventi ludici mirati al mantenimento delle competenze, alla fortificazione dell’autostima, alla valorizzazione delle risorse soggettive e all’integrazione e alla socializzazione degli anziani. Le azioni, finalizzate al benessere degli ospiti e dei loro familiari, vengono realizzate attraverso il coinvolgimento della comunità e delle realtà del territorio con la partecipazione degli studenti grazie al partenariato con le scuole.

Gli psicologi e psicoterapeuti di Jonas interverranno e realizzeranno gruppi di parola rivolti al sostegno del personale sanitario del distretto riguardanti le tematiche relative al burn-out la gestione dello stress, il rapporto tra i colleghi, il rapporto con l’anziano, il rapporto con le famiglie, il desiderio della scelta del proprio lavoro, gruppi di sostegno alle famiglie degli anziani ospitati nelle strutture che affrontano la frustrazione relativa al sentimento di impotenza rispetto alla condizione del malato, l’identificazione alla malattia, la difficoltà di separazione, l’elaborazione dei propri vissuti emotivi.

Jonas offre inoltre la possibilità di usufruire di uno sportello di ascolto psicologico individuale aperto agli anziani, agli operatori e alle famiglie. Il progetto prevede anche la realizzazione di tre conferenze di sensibilizzazione aperte a tutta la cittadinanza presso i comuni di Ripatransone, Montefiore dell’Aso e Montalto delle Marche riguardanti i temi dell’invecchiamento, della malattia e della cura dell’anziano. Il progetto, oltre ad avvalersi di un monitoraggio esterno che si occupa dell’andamento dello stesso, prevede la figura di un supervisore dell’Asur, la dott.ssa Lucia Mielli.

Fin dalla sua fondazione Jonas si è impegnata, sul territorio e in collaborazione con la rete delle istituzioni (scuole, ospedali, associazioni culturali), in iniziative e progetti di sensibilizzazione nell’ambito della psicoanalisi applicata alla cura dei nuovi sintomi. I sintomi contemporanei condividono il tratto della solitudine e dello sfaldamento del legame. Per questo motivo l’organizzazione di presentazioni di libri, conferenze aperte alla cittadinanza, sportelli di ascolto all’interno delle scuole attività di sostegno alla genitorialità, e più in generale la creazione di luoghi di incontro rivolti alla cittadinanza hanno lo scopo di rompere il silenzio del sintomo e di riabilitare il legame sociale per fare rete intorno al disagio.

L’équipe di Jonas San Benedetto del Tronto, con sede in via Alfieri a San Benedetto del Tronto, è composta dalle dott.sse Meri Caponi, presidente Jonas San Benedetto del Tronto, Eloisa Alesiani, Chiara Cavallo, Barbara Marinelli, Laura Santirocco e Letizia Sgattoni.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 167 volte, 1 oggi)