ANCONA – Un protocollo d’intesa per la toponomastica femminile è stato siglato dal presidente dell’Anci Marche Maurizio Mangialardi e della Commissione pari opportunità della Regione Meri Marziali. L’impegno è sollecitare i Comuni a una più equa rappresentanza delle donne nei processi decisionali e a una politica di genere anche mediante l’intitolazione di piazze e strade.

In base alle ricerche dell’associazione ‘Toponomastica femminile’, in Italia, per 100 strade dedicate a uomini ce ne sono solo 8 intitolate a donne. Stessa situazione nelle Marche.

Ancona ne conta 306 al maschile e 13 al femminile, Ascoli Piceno 222 e 17, Fermo 293 e 15, Macerata 255 e 18 e Pesaro 563 e 26.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 47 volte, 1 oggi)