ANCONA – L’alimento più rappresentativo della tradizione pasquale per la maggioranza degli italiani resta la carne d’agnello che viene servita quest’anno in 4 tavole su 10 nelle case, nei ristoranti e negli agriturismi (45%). E’ quanto emerge da un’indagine Coldiretti/Ixe’ in occasione della Pasqua secondo la quale inoltre più di 1/3 dei consumatori ha scelto di acquistarla direttamente dal pastore.

“Una decisione – sottolinea la Coldiretti – motivata dalla necessità di assicurarsi l’origine nazionale della carne in una situazione in cui oltre la metà dell’offerta viene dall’estero e soprattutto da Romania e Grecia che non garantiscono gli stessi standard qualitativi”.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 54 volte, 1 oggi)