ASCOLI PICENO – E’ stato presentato oggi 11 aprile il 15° “Festival della canzone ascolana” in programma sabato 14 aprile alle ore 21 presso il Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno. Presenti l’organizzatore Gabriele Brandozzi, il direttore artistico Giovanni Travaglini ed il presidente del consiglio comunale di Ascoli Piceno Marco Fioravanti.

“Vorrei innanzitutto ringraziare tutti per il sostegno al Festival – esordisce Gabriele MandozziE’ la quindicesima edizione ed è una rassegna in continua evoluzione a differenza di altri che non vengono più realizzati, c’è grande qualità e un gran numero di partecipanti. L’amministrazione ci segue e ci sostiene, questa è una delle manifestazioni più importanti a livello nazionale nel suo settore, sono contento perché avremo un teatro esaurito”.

“Questa quindicesima edizione è interessante sotto molto punti di vista – prosegue Giovanni Travaglini15 è un numero importante ed insperato, ero molto preoccupato quando mi sono presentato per la prima edizione, invece siamo arrivati fin qui. Devo ammettere che dopo l’undicesima edizione c’è stato un momento di crisi ma grazie a Gabriele fortunatamente siamo andati avanti. Credo sarà un bel Festival, purtroppo abbiamo dovuto fare delle selezioni per condensare il tutto in unica serata. I temi delle canzoni sono i più disparati, si passa dallo sport al dramma del terremoto; da quest’anno inoltre abbiamo istituito anche un “Premio simpatia” che andrà alla canzone più originale”.

“Ringrazio Gabriele Brandozzi ed il professor Travaglini a nome di tutta l’amministrazione – conclude Marco FioravantiQuesto Festival fa esplodere energie altrimenti disperse, ad Ascoli ci sono tanti talenti inespressi, questa manifestazione cerca di metterli insieme e fa venire fuori l’ascolanità. Il dialetto per i nostri ragazzi è un valore fondamentale, arriva direttamente al cuore e trasmette emozioni che gesti e parole non riescono ad esprimere. E’ difficile dare continuità a questi eventi perché richiedono un grosso impegno economico e di tempo”.

Canzoni in gara ed interpreti:
“La solidarietà” – Maria Chiara Sabbatini e Corale Solidale Avis
“Tu me jé fatte ‘nnamerà” – Luigi Sorbi
“L’abc de Custantì” – Marco Amadio
“Te prèghe papà” – Endrio Di Girolamo
“Torna a nn’Ascule” – Enzo Titta
“Ascule, damme na mà” Rannla e Ferro
“Nen è fenita!” – Dario Chitarrini
“Vasche e samba-ta” – Gli stili liberi
“Uadalò” – Marco De Angelis
“Mamma” – Cristina Paolini
“Passa l’angele e dice ammènne” – Francesco Piccioni


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 218 volte, 1 oggi)