FERMO – Si aprono domani 12 aprile al Fermo Forum  i lavori dell’ intensa due giorni di dibattiti e seminari  dedicati  alle imprese marchigiane per rispondere alle nuove sfide del mercato globale.  L’iniziativa scaturisce dal comune impegno di Marche d’Eccellenza, la prima rete d’impresa italiana multisettoriale che promuove i valori e il patrimonio diffuso della  nostra regione e Banca Mediolanum, con l’importante contributo della sua Corporate University.

“Ispirazione, progresso, giovani, sfide e mercati”. Questi i temi che saranno al centro di Marche d’Eccellenza Award, un coaching territoriale per crescere e per affrontare le sfide dell’economia internazionale del futuro. I lavori si apriranno domani 12 aprile alle ore 18 con “centodieci è progresso”, a cura di Giancarlo Orsini, un format pensato per acquisire  mezzi e conoscenze per affrontare il futuro al massimo delle potenzialità, come  trasformare questo momento di crisi in occasione per trovare idee e opportunità di business, imparare a gestire al meglio i rischi, superare le paure che rendono le imprese meno efficienti.   Nel seminario di due ore, il manager di Banca Mediolanum guiderà i partecipanti attraverso un percorso multidisciplinare ricco di spunti, informazioni e visioni. Il pensiero laterale è anche l’approccio di base dello spettacolo serale della “That’s Amore Swing Orchestra”, che chiuderà alle 21,30 la prima giornata di lavori.

Oscar Di Montigny sarà il protagonista di venerdì 13, con la sessione mattutina dedicata agli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori di diverse estrazioni disciplinari e quella del pomeriggio dedicata agli imprenditori. Il celebre ideatore e divulgatore dei principi della “Economia 0.0” terrà una seminario sulla dirompente innovazione prodotta dalla convergenza fra tecnologia e relazioni umane, spiegherà come anticipare i mega trend – sociali, di mercato, tecnologici e ripensarsi come ecosistemi fondati sulla condivisione di un sistema di valori; un importante contributo per affrontare le imminenti sfide del futuro. Oscar Di Montigny – Direttore marketing, comunicazione e Innovazione di Banca Mediolanum e autore del libro Il tempo dei nuovi eroi – nel 2009 ha ideato e lanciato Mediolanum Corporate University, che nel 2013 si è aggiudicata il 2° posto al mondo ai Corporate Universities Awards e, più recentemente, il 1° posto al Positive Business Training Award.  

Alle ore 18,30 gli attesi interventi di Giovanni Pirovano Vice Presidente di Banca Mediolanum, il manager che nel ’97, il fondatore di Banca Mediolanum  Ennio Doris, volle al suo fianco per strutturare l’azienda bancaria, e di Doriano Marchetti, Presidente di Marche d’Eccellenza, nonché della prestigiosa azienda di vini Moncaro, in rappresentanza delle aziende che costituiscono la Rete, ossia Getby per l’hig tech e la connettività, il salumificio Ciriaci per l’agroalimentare di qualità, Royal Pat per gli spazi espositivi, Ivana Maiolati con il fashion d’alta gamma e Malleus, con l’arte amanuense.

Alle ore 19 l’appuntamento è con la presentazione e la premiazione dei cinque migliori giovani inventori marchigiani selezionati dal contest  “Marche d’Eccellenza Award 2018”, che hanno elaborato idee creative, innovative e non industrializzate legate al territorio. Al vincitore  verrà riconosciuto un premio in denaro di 2.500 euro.  A chiudere piacevolmente la due giorni di studio, l’evento finale dedicato all’enogastronomia: cooking BtoB. In una ricercata scenografia saranno protagoniste le isole tematiche del gusto ognuna delle quali, in  rappresentanza di una diversa identità di prodotto e di valori territoriali, si racconta e si fonde nella meravigliosa pluralità delle Marche.

L’ingresso agli eventi in programma è libero, con prenotazione obbligatoria ai riferimenti indicati nel sito www.marchexcellence.it

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 108 volte, 1 oggi)