ASCOLI PICENO – Parte sabato 14 aprile da Teramo (alle ore 9.30) la terza tappa di Keep Clean and Ride, l’evento centrale italiano della campagna “Let’s Clean Up Europe!” e che toccherà anche la città di Ascoli Piceno Ascoli dove dalle 10,15 alle 11,15 gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Don Giussani” di via dei Narcisi 2, quartiere Monticelli, saranno impegnati a pulire il territorio attorno alla loro scuola.

Arrivo nel pomeriggio a Macerata, dove è in programma nel pomeriggio un’ulteriore azione di pulizia. Una manifestazione nata per sensibilizzare l’opinione pubblica e i media, attraverso il connubio Sport-Ambiente, sul fenomeno dell’abbandono dei rifiuti (littering). La corsa, promossa da AICA – Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, è patrocinata dallo stesso Ministero, dal Senato della Repubblica e dalla FIAB. A compiere l’impresa sarà il “rifiutologo” e divulgatore ambientale Roberto Cavallo, accompagnato lungo il percorso dal triatleta e personal trainer Roberto Menicucci.  Gli eco-atleti, in otto tappe, risaliranno pertanto lo Stivale attraversando sette Regioni del versante adriatico: Puglia, Abruzzo, Marche, Umbria, Toscana, Emilia Romagna e Veneto. Il percorso prevede un totale di oltre 1000 chilometri da percorrere in bici, per un dislivello positivo totale di oltre 18 mila metri. Oltre alla pulizia del territorio in senso stretto, saranno anche messe in risalto le esperienze e le filiere virtuose di gestione e trattamento dei rifiuti.

“Siamo orgogliosi di poter far parte di questa iniziativa che toccherà diverse città – spiega il Sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli -. Importanti i temi trattati: Ambiente e Sport che devono rappresentare aspetti fondamentali per ognuno di noi nella vita.  Infatti se non si rispetta il territorio in cui viviamo, non si potrebbe vivere bene e dedicarsi alle proprie passioni. Auguriamoci che Keep Clean and Ride faccia comprendere alle persone l’importante messaggio che porta in dote con sé”.

“Un evento importante per tutta la città di Ascoli – afferma l’assessore comunale Massimiliano Brugni -, che assume una enorme rilevanza sociale . Un’occasione questa, utile anche per un discorso prettamente turistico, e che ci farà conoscere ancora di più a livello nazionale”.

Keep Clean and Ride è resa possibile con il supporto del Comitato promotore nazionale della SERR (Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti) composto da Comitato UNESCO, ANCI, Utilitalia, Legambiente e Città Metropolitane di Roma Capitale e di Torino.

Maggior informazioni e dettagli sono disponibili sul sito e sui profili social di Envi.info, portale di comunicazione ambientale a cura di AICA, con l’hashtag #KCR18.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 81 volte, 1 oggi)