VERONA – Al Vinitaly un intero spazio dedicato al biologioco con Vinitalybio: il salone dedicato al vino biologico certificato prodotto in Italia e all’estero, organizzato in collaborazione la Federazione Italiana Agricoltura Biologica e Biodinamica. L’interesse dei consumatori nei confronti dei vini biologici è in continuo aumento e Vinitalybio rappresenta una valida opportunità per i produttori che vogliono farsi conoscere e promuovere il proprio prodotto. 

Oltre agli stand è allestita un’enoteca “bio” per dare visibilità anche alle aziende, già presenti in altri padiglioni, che oltre ai vini prodotti con metodi convenzionali, propongono una linea biologica certificata.

Anche i produttori marchigiani si sono suddivisi nello spazio dedicato, tra Bio, Vivit e Vignaioli Indipendenti, in un settore in forte crescita che nel 2017 ha segnato un +45% nelle vendite rispetto all’anno precedente, ed un totale di 3,84 milioni di litri venduti nella grande distribuzione a livello nazionale. (fonte Coldiretti su dati Infoscan Census).

L’Azienda agricola La Valle del Sole, ci parla del motto di quest’anno nel decimo anniversario della creazione di FIVI (Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti): “Non è solo bio, anzi noi siamo custodi del territorio, seguiamo la filiera in tutto il suo percorso diamo un’attenzione particolare ad ogni step. Il motto di FIVI quest’anno è tutti insieme per valorizzare il territorio italiano perchè anche se siamo tanti territori e tutti diversi questa è la forza, la diversità è un’eccezione!”

Paola Massi, dell’azienda agricola Fiorano, ci racconta le difficoltà del produrre BIO e cosa signifia: “La filosofia di FIVI è insieme per rappresentare l’Italia. Il settore del Bio è in crescita, le persone sono più informate, noi siamo tra i pionieri 18 anni fa non era visto bene ora invece anche molte aziende grandi si sono convertite al bio. La certificazione e il metterci la faccia paga sempre.”

Federica Pantaleone, azienda Pantaleone: “Decimo anno della FIVI, grande presenza delle Marche e del Piceno, gli stessi che parteciperanno a Terroir Marche il 19 e 20 maggio a Macerata.”

 

 

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 112 volte, 1 oggi)