ASCOLI PICENO – E’ stata una straordinaria iniziativa di solidarietà quella che ha visto coinvolti 10 alunni della scuola primaria “San Domenico” la scorsa settimana.

Il plesso dell’ISC “Ascoli centro- D’Azeglio”, che dopo il terremoto ha perso la propria sede in Largo dell’Infanzia, è stato invitato dalla comunità di Cenate sotto in provincia di Bergamo a ritirare i frutti di una raccolta di fondi realizzata dai cittadini.

Ma l’occasione si è rivelata molto di più di un ritiro del premio: 10 tra alunne e alunni, unitamente ai genitori e a due docenti della scuola sono stati invitati a trascorrere cinque giorni presso la comunità e sono stati al centro di una serie di attività ludiche, didattiche culturali, sportive. Un’accoglienza davvero generosa e entusiasta, quella dei bambini bergamaschi: i nostri alunni, ospiti delle famiglie di loro coetanei, hanno trascorso giorni all’insegna della solidarietà e dell’amicizia, con il coinvolgimento dell’Amministrazione comunale e di varie Associazioni di Cenate Sotto, in particolare la società podistica “I ragazzi del 999” che ha raccolto 4000 euro per la scuola di Ascoli da spendere in materiale didattico, destinati anche ai bambini della scuola dell’infanzia anch’essi costretti a trasferirsi e dislocati in altro plesso in via temporanea.

Le famiglie ascolane hanno naturalmente fatto dono alla comunità bergamasca dei prodotti della nostra terra e insieme alla scuola intendono ricambiare l’ospitalità presso la nostra città per il prossimo anno scolastico.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 81 volte, 1 oggi)