ASCOLI PICENO – Stamattina, a San benedetto, si è riunita la Conferenza dei Sindaci, l’organo consultivo in materia di Sanità che riunisce i 33 sindaci del Piceno. FLAIANI NUOVO PRESIDENTE. Il nome di Angelo Flaiani, sindaco di Folignano, è quello del nuovi presidente, carica vacante dai tempi di Giovanni Gaspari e ricoperta ad interim per diversi mesi dal sindaco di Ascoli Guido Castelli, che al momento del voto si sarebbe astenuto.

Proprio Castelli, poi, ha in mattinata inoltrato allo stesso Flaiani una proposta per cambiare la disciplina e i poteri proprio della Conferenza dei Sindaci, funzioni che sono state assegnate all’organo dalla legge regionale numero 13 del 2003 sulla riorganizzazione del servizio sanitario marchigiano.

LA RIVOLUZIONE DI CASTELLI. Il primo cittadino di Ascoli propone di modificare l’articolo 20 bis del testo normativo prevedendone, nella sua bozza, un’ampia rivoluzione. Per Castelli la Conferenza dei sindaci dovrebbe dare le linee di indirizzo delle attività di ogni singola area vasta, valutare la funzionalità dei servizi e la dotazione organica di personale. Ma non è finita qui, perché il primo cittadino ascolano ha stilato, come dicevamo, una proposta pesantemente modificativa che darebbe alla conferenza dei sindaci il potere di esprimere pareri obbligatori verso Consiglio, Giunta regionale e Asur. Per fare qualche esempio, Castelli vorrebbe che i sindaci dessero pareri sui criteri di finanziamento del servizio sanitario regionale, sulla nomina, revoca e sull’operato dei direttori di A.V. e ancora sui budget di ogni singola area vasta nonché sulla definizione del numero di ospedali per ogni territorio.

Una provocazione quella del sindaco? La portata dei cambiamenti richiesti potrebbe farlo pensare anche se lo stesso Castelli sembra determinato. Col regolamento della Regione Marche dalla sua apparentemente. “Quel regolamento” chiosa infatti il sindaco ascolano “prevede che l’assemblea legislativa debba esaminare le proposte di legge ratificate e richieste da almeno 5 consigli comunali”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 473 volte, 1 oggi)