ASCOLI PICENO – Lunedì 23 aprile alle ore 10, si svolgerà l’iniziativa “Un cane come amico”, presso l’azienda Ciam in via Piemonte ad Ascoli.

Rivolta alle scuole di via Sardegna e di Castorano, la giornata avrà l’obiettivo di spiegare la corretta relazione cane –  animale e evidenziare l’importanza del volontariato, del settore emergenza e protezione civile.

L’idea nasce da Riccardo Spurio, ideatore del progetto Oasi di Asterix, che ambisce a collegare l’unita cinofila della croce rossa al mondo scolastico, passando per le aziende aderenti al progetto, come la Ciam di Ascoli.

Cristiana Biancucci, presidente CRI Ascoli Piceno, spiega come “le unità cinofile della croce rossa sono costituite dall’indissolubile legame tra l’uomo e il cane, fatto di affiatamento reciproco. L’acuta intelligenza, l’adattabilità a tutti gli ambienti, ha da sempre datto di questo splendido animale il migliore amico dell’uomo.”

Saranno due i momenti della giornata, “la parte teorica – come illustra Rubina Tosti della Ciam – durante la quale verranno visionati filmati di cani che si cimentano in operazioni di salvataggio, come accaduto durante il sisma del Centro Italia, nelle quali le unità cinofile hanno supportato i vigili del fuoco sotto le macerie e quella pratica, presso i Giardini Gioia Canins, ambiente ideale per ospitare cani di tutte le taglie.

Le iniziative del progetto Oasi di Asterix si concluderanno nella giornata del 26 maggio con una festa presso il Centro Sportivo Eco Services, che vedrà la presenza dei piccoli atleti accompagnati dai loro genitori.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 109 volte, 1 oggi)