Dopo la diffusione della notizia del post sulla stampa e i primi commenti critici apparsi sulla propria pagina Facebook il professor Spicocchi ha cancellato il post poco dopo le ore 10 del 20 aprile.

ASCOLI PICENO – Che c’è di male nel fare gli auguri di buon compleanno?

Apparentemente niente, ci mancherebbe. In lingua tedesca? Nessun problema. Peccato che probabilmente siano stati fatti ad uno dei personaggi più negativi della storia: il dittatore nazista Adolf Hitler.

129 anni fa, infatti, nasceva a Braunau il politico austriaco naturalizzato tedesco, Cancelliere del Reich dal 1933 e dittatore, col titolo di Führer, della Germania dal 1934 al 1945. Fu il fautore delle persecuzioni e dello sterminio di sei milioni di ebrei e provocò la Seconda Guerra Mondiale con le devastazioni e morti a tutti note.

Nella mattinata del 20 aprile, sulla bacheca del professore Felice Spicocchi dell’Istituto Agraria di Ascoli Piceno è comparso il messaggio di auguri: “Einhundert neunundzwaing alles Gute zum Geburtstag Wunsche”. Il docente era “secondo collaboratore” (in pratica vicepreside) della scuola ed attualmente in malattia da molti mesi e dovrebbe tornare nell’istituto a maggio. E’ un insegnante tecnico pratico.

Una sorta di “Auguri di buon compleanno per i tuoi 129 anni”. Difficile immaginare un altro destinatario e un altro austriaco-tedesco “celebre” nato 129 anni fa.

A segnalare l’anomalia è stato il Comitato Antirazzisti Piceni con una dura nota.

 

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.140 volte, 1 oggi)