CREMONA – Grande vittoria del Picchio in rimonta allo “Zini” di Cremona. Partita in salita per i bianconeri, sotto di una rete al settimo del primo tempo, partita che sembra essere sulla falsa riga degli ultimi incontri, poi però l’Ascoli si rianima, Florio conquista un rigore realizzato da Monachello, prima frazione che termina in parità.

Nel secondo tempo per 30 minuti c’è solo l’Ascoli, Varela serve con un filtrante Monachello in area ed è 2 a 1, l’attaccante siculo non sbaglia a tu per tu con Ujkani. Poi però troppe occasioni sbagliate, prima Varela solo contro il portiere, poi ancora Moanchello e Clemenza si divorano il 3 a 1. 

Risultati favorevoli nei bassi fondi: l’Entella batte la Pro Vercelli nello scontro diretto, il Novara perde a Venezia mentre Brescia e Cesena pareggiano e la Salernitana perde con il Cittadella. Ascoli che sale a 39 punti insieme a Cesena e Pescara (che deve ancora giocare), sul fondo Ternana e Pro Vercelli appaiate a 34 punti. Anche il presidente della Lega B ai microfoni di Sky, dichiara di essere contento di avere un campionato così bello e sempre aperto, orgoglioso di quello che stanno facendo le squadre e con l’obiettivo di portare il Var in B.

Le dichiarazioni di Bellini al termine del match dichiara a Sky: “Speriamo di portare sempre fortuna anche sabato prossimo, non era prevista la mia visita in Italia, sono arrivato purtroppo per un funerale. Cosmi ha azzeccato la formazione, con dei giovani che corrono e sono entusiasti, prima del match parlavamo anche della partita e che dovevamo vincere. Cosmi è come il mio vino migliore, passione e visione, sa motivare è entusiasta, duro e gentile. Siamo contenti di Cosmi, abbiamo avuto un’annata sfortunata, abbiamo creato una squadra intorno a Favilli, ne usciremo fuori e ci salveremo!

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 348 volte, 1 oggi)