ASCOLI PICENO – E’ stato prorogato al 31 luglio 2018 il termine per la presentazione dei progetti di riparazione degli edifici inagibili con danno lieve (classificazione schede Aedes B). Lo stabilisce un’ordinanza del Commissario per la ricostruzione Paola De Micheli, registrata il 24 aprile dalla Corte dei Conti e pubblicata sul sito della struttura commissariale.

Il provvedimento si è reso necessario per agevolare il lavoro dei tecnici e andare incontro alle comunità del centro Italia colpite dai terremoti del 2016, alla luce dell’elevato numero di pratiche non ancora presentate agli Uffici speciali per la ricostruzione regionali. La misura è prevista dal Dl 189/2016 che consente al Commissario di posticipare per una sola volta di 3 mesi la data di presentazione dei progetti (inizialmente fissata al 30 aprile 2018).

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 124 volte, 1 oggi)