ASCOLI PICENO – “Puntare all’alta ristorazione e, perché no, alla conquista della ‘Stella’ della prestigiosa guida Michelin”.

Con questo sogno l’assemblea dei soci dello storico Caffè Meletti di Ascoli Piceno ha affidato il timone a Valter Di Felice, manager ascolano di grande esperienza a livello internazionale nel settore food & beverage.

Quarantacinque anni, già National Chef Executive in Unilever, Di Felice ha competenze nel lancio e nella implementazione di prodotti a marchio. L’assemblea ha approvato il bilancio 2017 che si chiude con un attivo di 230 euro.

“Un avvenimento significativo per la società che, per la prima volta, è stata in grado di raggiungere questo risultato economico, anche grazie alla risoluzione positiva di contenziosi tributari instaurati con l’Agenzia delle Entrate aventi ad oggetto il rimborso di imposte pagate prudenzialmente nel periodo dal 2001 al 2005” si legge in una nota della Caffè Meletti srl, di proprietà della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 403 volte, 1 oggi)