ASCOLI PICENO – L’Ascoli Picchio non va oltre l’1-1 nello scontro diretto con la Virtus Entella. Bianconeri che dopo essere passati in vantaggio con Monachello, si sono fatti raggiungere ad inizio ripresa dal gol di Petrovic. Il Picchio, inoltre, non è riuscito a sfruttare una mezz’ora abbondante di superiorità numerica, arrivata a causa dell’espulsioni di Icardi.

Queste le dichiarazioni, rilasciate dalla società bianconera, proprio dell’autore del momentaneo vantaggio, Gaetano Monachello: “Sono deluso perché ci tenevamo moltissimo a conquistare i tre punti, per noi erano vitali, così come lo sono sempre stati dal momento in cui sono approdato all’Ascoli. Ma non è detto che essere in superiorità numerica sia sempre un vantaggio perché l’avversario è mentalmente portato a chiudersi meglio e, su questo campo, stretto e sintetico, non è stato facile. Per di più andavamo avanti per passaggi orizzontali proprio perché il campo era stretto”.

La testa, in ogni caso, è già alla gara di sabato contro l’Avellino: “In questa salvezza ci crediamo molto e la prossima partita sarà cruciale. Voglio archiviare presto la gara di oggi e già pensare alla successiva, anche se mi dispiace molto per i tifosi che erano qui a sostenerci, ma speriamo di rifarci in casa sabato”.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 132 volte, 1 oggi)