ASCOLI PICENO – Domani pomeriggio, venerdì 6 maggio, alle ore 17.45 presso la Chiesa di San Pietro in Castello inizia il corso di formazione professionale per “operatori di teatro per il sociale”, organizzato dal Laboratorio Minimo Teatro insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno. Saranno presenti per il saluto iniziale Il Sindaco di Ascoli Piceno e l’Assessore Donatella Ferretti.

Le parole delle persone con le persone, il sorriso e l’abbraccio, saper pensare ad un proprio posto nel domani, nel lavoro, nella società, nella famiglia. Saper affrontare la paura di una precarietà dilagante, che si riscontra nella ricerca del ruolo personale di ogni Giovane, ma anche di ogni quaranta-cinquant’enne che ha perso il lavoro e cerca di ritrovare la propria persona.

La precarietà di un mondo “occidentale” che ha bisogno di capire la forza, la prospettiva e la ricchezza che deriva dall’amalgamare le diverse conoscenza, culture, linguaggi, colori e nello stesso tempo la necessità di gestirne i flussi inevitabili, direi necessari, con buon senso. La precarietà di capire che dobbiamo tutti noi ricercare il nostro completamento nelle diverse abilità degli altri, senza chiudere gli occhi, senza cambiare marciapiede. La precarietà di un territorio che si muove, romba, cade, rovina sotto i colpi del terremoto, lasciando vuoti i nostri cuori, derubati delle proprie case, delle proprie piazze, bar, parrocchie, campetti con la necessità di ricostruire i sentimenti identitari e di appartenenza delle persone che sono state coinvolte nella tragedia e colpite nei loro affetti più cari, prima ancora che i muri.

Quindi, uno dei bisogni primari consiste oggi nel ricostruire strategie relazionali positive tra persone, gruppi, comunità e istituzioni mediante azioni che riattivino processi partecipativi di inclusione, coesione e solidarietà, buone pratiche di cittadinanza attiva e integrazione culturale, nell’orizzonte di un benessere e di una sostenibilità che valorizzino i rapporti tra individuo e collettività.

Per questo Il Laboratorio Minimo Teatro, la Federgat / I Teatri del Sacro, La Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno con la preziosa collaborazione dell’Università Cattolica di Milano, Intermedia, del Gruppo Gabrielli, del Comune di Ascoli Piceno, il monitoraggio e la valutazione dell’Università di Teramo, hanno voluto organizzare questo Corso di Formazione professionalizzante per Operatori di Teatro per il Sociale (OTS-lab), rivolto a giovani under 35 (con una riserva del 20% per gli over) interessati all’utilizzo dei linguaggi del teatro in funzione sociale.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 58 volte, 1 oggi)