AMATRICE – “Il Milan, attraverso la sua Fondazione, è felicissimo di aver contribuito a questo progetto. È molto importante che Amatrice abbia uno spazio per giocare e fare sport. Lo sport è un veicolo importante per i giovani. Il mio augurio è che questo sia un piccolo contributo per pensare a un futuro più sereno. Siamo orgogliosi di presenziare questa cerimonia. Auguri a tutti per un futuro sereno”. Queste le parole riportate dall’Ansa di Franco Baresi, ex calciatore e ambasciatore della Fondazione Milan, in occasione dell’inaugurazione del nuovo campo di calcio di Amatrice il 4 maggio.

“Il mio non è un abbandono, ma un ulteriore atto di amore verso la mia terra. Resterò per sempre ad Amatrice, con la mente e con il cuore, soprattutto per difendere, vivendola, il diritto di ‘vita’ delle terre ‘marginali e periferiche’di tutto il Lazio e anche d’Italia”. Così il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi nato a San Benedetto, in un passaggio della lettera aperta pubblicata questa mattina dall’edizione reatina de ‘Il Messaggero’ in occasione dell’ultimo giorno del mandato: farà il consigliere regionale del Lazio.

Stamani il ministro dello Sport Luca Lotti, insieme a Pirozzi nel suo ultimo giorno nelle vesti di sindaco, ha inaugurato lo stadio di calcio ‘Paride Tilesi’: “Abbiamo mantenuto una promessa – ha detto Lotti – avevamo assunto l’impegno di far ripartire il campo dopo il palazzetto. Ci siamo riusciti e questo è un messaggio bellissimo. Qui fu allestito il primo punto di soccorso nelle ore successive al terremoto ed è bello che questi luoghi rinascano”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 204 volte, 1 oggi)